Gare emozionanti!

Era un weekend impegnativo per pro train: 12 atleti in gara!

Ammetto che la gara più emozionante per me era l' IM Austria a Klagenfurt, avendola fatta io stessa 5 volte.
Quindi...inizio con questa :-)

Stefano Pavan (M44-49): obiettivo: sub10
                                           fatto: 10:00.42 - direi "check" anche se mancavano 42 secondi ;-)
Gara gestita molto bene, Stefano ha preso le decisioni giuste al momento giusto! Un atleta costante negli anni e negli obiettivi principali realizza sempre quello che ci prefissiamo. 
Complimenti Stefano!

Tanja Starl (F35-39): obiettivo: ritornare all' IM dopo una malattia importante negli ultimi due anni e
                                                  andare a podio nel Campionato austriaco (IM Austria 2016 assegnava 
                                                  appunto anche i titoli nazionali su distanza lunga)
                                                  fatto: 10:49.36 e 6. F35-39 e 2. posto al Camp. austriaco! - "check"
Presatzione ottima soprattutto a livello mentale, la sofferenza era tantissima, ma la motivazione ancora di più! Tanja, hai mostrato a te stessa che il sogno di Kona è ancora possibile :-)

Andrea Cattabiani (M40-44): obiettivo: 12:30
                                                   fatto: 12:25.12 - nuovo PB "check"
Andrea quest' ultimo anno ha imparato tanto su se stesso, sulla gestione allenamenti e gare ed è riuscito a "divertirsi" all' IM!
Fiero di te Mr. Garmin ;-)

Marco Bonetti (M40-44): obiettivo: finire la gara!
                                           fatto: 12:40.36 - "double check"
Marco ha subito un intervento alla cartilagine del ginocchio 2 anni fa con bollettino medico: "non correrai mai più". Siamo tornati a finire l' IM e non solo, pure in 12:40!
Non aggiungo altro, solo: Marco, era molto emozionante vederti arrivare alla finish-line!

E non come ultima...
Mary Torre (F55-59): obiettivo: dopo al recente qualifica per il Mondiale 70.3 Australia, riuscire a 
                                                      fare una bella gara e soprattutto divertirsi!
                                     fatto: 12:49.17 e 2. F55-59 - "double check" :-)
Mary è un esempio per tutti, non solo per la costanza nei risultati eccellenti, ma soprattutto per la preparazione concentrata e minuziosa del pre-gara, cura ogni dettaglio e poi raccoglie i frutti!
Continua così Mary, sei #inspire d' eccellenza.

100% check all' IM Austria!


Risualtati delle altre gare:

LUT, Lavaredo Ultra Trail (119km - 5850+): Francesca Billi, dopo 95km decide di ritirarsi perchè un forte temporale rende troppo pericoloso proseguire.
Decisione giusta, la salute prima di tutto! 

Triathlon medio 113 Idro: Gustavo Lodi finisce la gara al 10. posto cat S3 in 7:45.23. Buona prova mentale per lui, un medio così duro in termini di percorsi impegantivi (soprattutto bici) ancora non aveva affrontato. Bravo Gustavo :-)

Triathlon olimpico Idro: 3 donne pro train in gara e tutte e tre con davvero buone prestazioni!
Good job donne!

  5. posto assoluto Patrizia Dorsi: 3:08.03
  9. posto assoluto e 2. S2 Marzia Panizza: 3:16.47
10. posto assoluto e 2. M2 Paola Bonfreschi 3:17.58

Era iscritto alla gara anche Saverio Venturelli, ma purtroppo la mattina della gara si è procurato una contrattura muscolare alla schiena che ha reso impossibile la partecipazione.

Garmin TriO Sirmione (olimpico): 
Emanuele Mutti, 2:07.32 e 6. S2

TriO' Clock open water swim 1800m: 
Sara Platini, 44:49 e 9. F26-35



Mary e Marco alla finish line dell' IM Austria 



Francesca in gara al LUT






Comments

Popular posts from this blog

Primo triathlon per Nadia

Donne che hanno un perchè così forte da superare qualsiasi: "come farò?"

Ultime gare della stagione...