Gare emozionanti!

Era un weekend impegnativo per pro train: 12 atleti in gara!

Ammetto che la gara più emozionante per me era l' IM Austria a Klagenfurt, avendola fatta io stessa 5 volte.
Quindi...inizio con questa :-)

Stefano Pavan (M44-49): obiettivo: sub10
                                           fatto: 10:00.42 - direi "check" anche se mancavano 42 secondi ;-)
Gara gestita molto bene, Stefano ha preso le decisioni giuste al momento giusto! Un atleta costante negli anni e negli obiettivi principali realizza sempre quello che ci prefissiamo. 
Complimenti Stefano!

Tanja Starl (F35-39): obiettivo: ritornare all' IM dopo una malattia importante negli ultimi due anni e
                                                  andare a podio nel Campionato austriaco (IM Austria 2016 assegnava 
                                                  appunto anche i titoli nazionali su distanza lunga)
                                                  fatto: 10:49.36 e 6. F35-39 e 2. posto al Camp. austriaco! - "check"
Presatzione ottima soprattutto a livello mentale, la sofferenza era tantissima, ma la motivazione ancora di più! Tanja, hai mostrato a te stessa che il sogno di Kona è ancora possibile :-)

Andrea Cattabiani (M40-44): obiettivo: 12:30
                                                   fatto: 12:25.12 - nuovo PB "check"
Andrea quest' ultimo anno ha imparato tanto su se stesso, sulla gestione allenamenti e gare ed è riuscito a "divertirsi" all' IM!
Fiero di te Mr. Garmin ;-)

Marco Bonetti (M40-44): obiettivo: finire la gara!
                                           fatto: 12:40.36 - "double check"
Marco ha subito un intervento alla cartilagine del ginocchio 2 anni fa con bollettino medico: "non correrai mai più". Siamo tornati a finire l' IM e non solo, pure in 12:40!
Non aggiungo altro, solo: Marco, era molto emozionante vederti arrivare alla finish-line!

E non come ultima...
Mary Torre (F55-59): obiettivo: dopo al recente qualifica per il Mondiale 70.3 Australia, riuscire a 
                                                      fare una bella gara e soprattutto divertirsi!
                                     fatto: 12:49.17 e 2. F55-59 - "double check" :-)
Mary è un esempio per tutti, non solo per la costanza nei risultati eccellenti, ma soprattutto per la preparazione concentrata e minuziosa del pre-gara, cura ogni dettaglio e poi raccoglie i frutti!
Continua così Mary, sei #inspire d' eccellenza.

100% check all' IM Austria!


Risualtati delle altre gare:

LUT, Lavaredo Ultra Trail (119km - 5850+): Francesca Billi, dopo 95km decide di ritirarsi perchè un forte temporale rende troppo pericoloso proseguire.
Decisione giusta, la salute prima di tutto! 

Triathlon medio 113 Idro: Gustavo Lodi finisce la gara al 10. posto cat S3 in 7:45.23. Buona prova mentale per lui, un medio così duro in termini di percorsi impegantivi (soprattutto bici) ancora non aveva affrontato. Bravo Gustavo :-)

Triathlon olimpico Idro: 3 donne pro train in gara e tutte e tre con davvero buone prestazioni!
Good job donne!

  5. posto assoluto Patrizia Dorsi: 3:08.03
  9. posto assoluto e 2. S2 Marzia Panizza: 3:16.47
10. posto assoluto e 2. M2 Paola Bonfreschi 3:17.58

Era iscritto alla gara anche Saverio Venturelli, ma purtroppo la mattina della gara si è procurato una contrattura muscolare alla schiena che ha reso impossibile la partecipazione.

Garmin TriO Sirmione (olimpico): 
Emanuele Mutti, 2:07.32 e 6. S2

TriO' Clock open water swim 1800m: 
Sara Platini, 44:49 e 9. F26-35



Mary e Marco alla finish line dell' IM Austria 



Francesca in gara al LUT






Comments

Popular posts from this blog

Valentina e Fabio benfatto!

Ironman Italy - Cervia

Trisutto triathlon camps Playitas Resort