Fine settimana intenso: Zurigo, Arona...

Questo resoconto gare vorrei iniziarlo con una frase che tutti conosciamo bene:
Non sempre, per mille motivi diversi, otteniamo quello che abbiamo seminato!

Alcuni atleti pro train hanno infatti avuti problemi durante la gara che non hanno permesso di esprimere tutto il loro potenziale e far vedere la vera condizione, ma questo fa parte del gioco e di solito fa anche crescere di più di una gara dove fila tutto liscio...

Andiamo per ordine:


Resoconto di Irene e dei suoi atleti:

5150 Triathlon Olimpico Zurigo

Mariasole Ghidini: ha completato il Triathlon Olimpico di Zurigo con un tempo complessivo di 3h 00’ 11’’.

Un altro ottimo allenamento, “pepato”, portato a casa. Hai festeggiato il compleanno nel migliore dei modi. Forza Mariasole. Ancora auguri!



IM Zurigo


Alex Luraschi: il cerchio finalmente si è chiuso! Alex ha completato il suo primo IM con un tempo complessivo di 12h 51’ 04’’ tagliando la finish line carico di emozione e gioia.
Alex sei in continua evoluzione atletica e mentale e questo mi rende molto orgogliosa. Continua così!


Aronamen

Serena Pruzzo: sembra avere dei conti in sospeso, purtroppo un guasto meccanico alla bici le ha impedito di portare a termine questo medio.
Le percezioni nella prima parte era buone peccato per questo inghippo. Memorizza la parte positiva Serena e la prossima volta ti rifarai!

Alessandra Reati: ha fatto una gara grandiosa, con un tempo di 5h 21’37’’ si è piazzata 2a di categoria S4 e 14° assoluta!
Costante in tutte e tre le frazioni ha tirato fuori il meglio di se.
Siamo estremamente positive per l’Elbaman. Let’s rock Alessandra!




Resoconto Edith:

5150 Triathlon Olimpico Zurigo

Jana Perrone (F25-29) in questa gara si è migliorata di oltre 30min nei confronti di 2 anni fa. Non c'è da aggiungere molto altro, Jana ha fatto tutto giusto: atteggiamento mentale positivo sempre, concentrazione durante la gara, gestione nelle tre frazioni.
2:45.44 il suo tempo e siamo molto soddisfatte!

Oriana Heer (F35-39) in 2:25.24 si è classificata al 4. posto della sua categoria e al 21. assoluto. Bene finora, i piazzamenti son ottimi. Ma...Oriana ha sofferto di crampi molto forti in entrambe le gambe nella seconda metà della corsa che le hanno indeciso di esprimersi al meglio.
Ecco..fa parte del gioco, ma è una sofferenza brutta e non bella. Analizzando la sua gara ho già un idea del perché dei crampi e ora si tratta di lavorare per evitare questo tipo di problema.
Oriana sta preparando il mondiale 70.3 di Chattanooga inizio settembre e da Zurigo è partita, insieme con  Jana, direttamente verso St.Moritz per un trisutto camp in altura.

Marco De Leo (M35-39) ha finito in 2:31.22 e la giornata era dura anche per lui. Finale corsa con problemi allo stomaco e quindi ha dovuto rallentare parecchio.
Anche per lui comunque un buon allenamento tirato in vista del mondiale 70.3 negli Stati Uniti.          


IM Zurigo

Tanja Starl (F35-39) era nella condizione forse migliore della sua vita (lo ha percepito anche lei stessa) e volevamo cercare la slot per Kona. Ma...ecco...non sempre, per mille motivi diversi, otteniamo quello che abbiamo seminato e mi dispiace tantissimo per quest' atleta!
Già nelle settimane prima della gara Tanja soffriva di un raffreddore con tosse. Ma addirittura due visite mediche hanno dato luce verde per la gara. Invece già durante il nuoto Tanja ha tossito tanto e nella parte iniziale della bici non riusciva a respirare bene...unica soluzione: DNF!
Ora si tratta di uscire presto da questa esperienza deludente, impostare la mente su nuovi obiettivi (la maratona di NY è già fissata) e sfruttare il momento dell' ottima fitness per un' altra gara di triathlon!


Aronamen

Martina Dogana, dopo parecchie settimane di guai fisici, lotte e sofferenze (anche in gare importanti come il Challenge VE e il Challenge Roth) finalmente sta ritrovando sensazioni positive in gara, soprattutto per quanto riguarda la corsa.
Con 4:42.45 vince la gara, non con un tempo stratosferico, ma questo non importa: è il suo feeling durante lo sforzo che importa.
Complimenti martina, ora full gas vedo la seconda parte della stagione!

Irene Coletto vince la sua categoria S4 e si piazza 5. assoluta in 4:52.26. Ottimo risultato direte...ma non per lei! Irene è un atleta molto ambiziosa e siccome per dolori forti allo stomaco nell' ultima frazione, la corsa, non è riuscita a esprimersi come saprebbe fare, era delusa.
Dopo qualche riflessione a mente fredda però ha capito e ha detto: "Oggi sono fiera perché ho lottato tanto, sofferto tanto, per portare a termine questa gara e ho imparato, mi ha reso pi forte"
Beh...cara atleta...proprio così.
E io aggiungo: nonostante questo ti sei avvicinata molto ai nomi più importanti che attualmente abbiamo in Italia su questa distanza!

Andrea Cattabiani ha finito in 5:09.16, finalmente...dico così perché l' obiettivo per questo atleta è proprio il miglioramento della gestione gare, ci è riuscito! Gara fatta con testa, impostando le giuste intensità e quindi finendo bene anche la mezza maratona.
Bravo Catta!

David Galafassi, in preparazione per il suo primo full IM a Cervia, ha sofferto pure lui di problemi forti allo stomaco nella corsa (osservazione mia: siccome alcuni atleti hanno avuto questo stesso problema, potrebbe essere causa dell' acqua del lago? non lo sapremo mai...).
Nonostante ciò anche lui ha stretto i denti, rallentato notevolmente il passo e finito in 5:06.55.
Allenamento fatto, avanti in direzione Ironman!

Diego Ludovici, dopo il Challenge Roma la scorsa settimana, per la prima volta ha gareggiato per due domeniche successive e su distanza media!
In 4:42.04 ha mostrato il suo ottimo stato di forma, soltanto negli ultimi km di corsa la stanchezza della gara di Roma si è fatta sentire e questo ci sta.
Diego ha mostar di essere cresciuto ulteriormente e lo farà ancora.
Ora però, caro atleta, un po' di riposo prima del finale di stagione!


Swim-run Bologna

Alina Losurdo, per la prima volta, ha voluto provare questa esperienza nuova. Insieme con amici si è divertita tanto e ha portato a casa un ottimo allenamento - cosa vogliamo di più :-)


Podistica

Emanuele Mutti, appena rientrato d una bella settimana di  vacanza e stacco completo dagli allenamenti, si è voluto testare a una corsa di 11.5km, svolta metà su spiaggia e metà su strada.
Quindi fondi non conosciuti, ma Emanuele si è espresso molto bene: 46:46 e 4. posto di categoria.
Direi che la vacanza ha fatto bene ;-)




COMPLIMENTI A TUTTI VOI, problemi vari ci saranno sempre, ma ... è la vostra attitudine positiva che fa la differenza!

#inspire & #believe






Primo Ironman finish per Alex, IM Zurigo!



                                          

Alessandra Reati, 2. di categoria ad Arona




Forza Serena, un guasto meccanico può capitare, avanti alla prossima!




Oriana (a destra) insieme all' amica Noemi al 5150 Zurigo




Jana, correndo bene al 5150 Zurigo




Martina vince l' Aronamen e Irene si piazza 5. assoluta




Diego, concentrato e grintoso ad Arona




Alina, felice dell' esperienza nuova insieme agli amici  alla swim-run BO



Comments

Popular posts from this blog

Valentina e Fabio benfatto!

Ironman Italy - Cervia

Trisutto triathlon camps Playitas Resort