Monday, July 24, 2017

IM Nizza, Challenge Iceland e Roma 753!

Un fine settimane con gare di carattere molto internazionale per gli atleti pro train:



Coach Irene:


Marco Corsaro ha concluso il Challenge Iceland.
Seguo Marco da pochi mesi e quel che ammiro è la sua costanza e forza di volontà.
Non è stato di certo una passeggiata sia per le condizioni climatiche con freddo e vento sia per l' impegnativo percorso gara.
Con il tempo di 6:16.13 è arrivato 15. della sua cat. M1, registrando il secondo tempo a nuoto.
La miglior motivazione nasce da dentro, forza Marco verso nuovi traguardi.
Ora sei un vichingo!




Coach Edith:


Stefano Matalucci, dopo l' Ironman South Africa in aprile, ha gareggiato a Nizza, Ironman France.
Superfluo dire che Nizza è conosciuto come una delle gare più dure del circuito Ironman e che spesso la giornata si presenta molto calda.
Così è stato anche quest' anno. Buon nuoto, ottima bici e grinta e determinazione nella maratona hanno portato Stefano a un 11:44.53.
La soddisfazione di aver portato a casa un' altra long distance, il suo 11. Ironman, è grande.
Bravo Stefano, hai dato tutto quello che avevi in questa giornata, senza risparmiati!


Diego Ludovici ha partecipato alla prima edizione del Challenge Roma 753. Gara di casa per lui, su dei percorsi insoliti: 1753m nuoto, 75.3km bici e 17,53km corsa per festeggiare l' anno di nascita della nostra capitale italiana nel 753 a.C.
Diego ha nuotato bene, spinto tanto in bici con una mia di oltre 37km/h per concludere bene la corsa, ma un po' in calo negli ultimi km per sofferenza caldo. 3:34.45 il suo tempo finale che significa 31. assoluto!
Benfatto Diego, ora recupero, prossima domenica di nuovo in gara ad Arona :-)


Martina Dogana ha tenuto un camp di triathlon riservato alle donne a Madonna di Campiglio e come conclusione era prevista anche la sua partecipazione allo sprint di domenica.
Era da anni che Marty non gareggiava su una distanza così breve e trovandosi ancora in fase di recupero dal Challenge Roth, le aspettative erano basse, solo divertimento,
Ma mi ha stupita: 1:13.33 e 6. posto dietro delle giovani ragazze che gareggiano proprio su queste distanze.
Good job girl ;-)



Marco Corsaro al Challenge Iceland



Stefano Matalucci a Nizza ha raccolto il suo 11. Ironman finish



Diego in azione nella gara di casa, Challenge Roma 753




1 comment: