Mary e Oriana bene alla prima edizione del Tristar Lugano

Ieri si è svolta la prima edizione del Tristar 55.5 nella splendida cornice di Lugano. Le distanze brevi di 500m nuoto - 50km bici e 5k corsa ingannano un po', in quanto la gara era resa difficile da un bel percorso bici impegnato con tanto dislivello e tratti di discesa tecnici.
Ci sono da migliorare parecchie cose organizzative, ma facendo così, in futuro potrebbe diventare una gara interessante nel calendario ticinese/svizzero.



Mary Torre, F60-64, ha vinto la sua categoria in 3:23.18, nonostante notevoli crampi nella corsa finale. Ma come sempre, Mary è una combattente che non molla facilmente e ha portato a casa una bella vittoria di categoria in questa gara "di casa".


Oriana Heer, F 35-39, ha fatto una buona gara, prima uscita con la sua nuova bici da strada con la quale su questo tipo di percorso ha fatto vedere le sue qualità da ottima ciclista. Anche lei un po' sofferente di crampi nella corsa finale (dovuti probabilmente alla mancanza di ristori più ravvicinati in una giornata calda...).
Oriana ha concluso in 2:33.06 al 3. posto di categoria e anche al 3. posto femminile assoluto.
Ma subito dopo la gara Oriana mi ha chiamato dicendo: "Edith, io verso la fine della bici, insieme a tanti altri concorrenti, ho sbagliato strada e accorciato il percorso. Non voglio questo podio!"
Dopo aver rapportato questo agli arbitri dell' organizzazione, Oriana ha potuto mantenere il suo 3. posto F35-39 (le prime due erano atlete elite) ma volontariamente ha rinunciato al podio assoluto e il 3. posto è andato alla brava Carola Fiori.
Non mi resta che dire che sono molto molto fiera di Oriana, comportamento corretto che sta diventando un po' un eccezione, in quanto tanti atleti sono in ricerca di "scorciatoie" di vari tipi....



Bravissime donne!

Siete inspire & believe al 100%








Oriana inizia la corsa


Oriana e Mary prima della partenza


Mary vince la sua categoria 60-64

Comments

Popular posts from this blog

Primo triathlon per Nadia

Donne che hanno un perchè così forte da superare qualsiasi: "come farò?"

Ultime gare della stagione...