Saturday, December 24, 2016

pro train augura BUONE FESTE a tutti gli atleti e simpatizzanti pro train!


#inspire & #believe

I vostri coach Edith e Irene


Sunday, December 18, 2016

Tre atlete pro train e 21,1km

Domenica delle mezze maratone per tre atlete pro train:

Serena Pruzzo e Alina Losurdo a Pisa:

Bingo: 1:43.20! Stavolta Serena ha raggiunto al meglio il suo obiettivo abbassando il suo personale e abbattendo quel muro dell’ 1:45! 
Coach Irene: "Serena hai lavorato meticolosamente nonostante i vari impegni personali, la costanza ripaga sempre! Continuiamo così verso le prossime mete!
Ricordati sempre: believe in yourself!

Alina, dopo il rinuncio alla maratona di Reggio Emilia per influenza e febbre, ha accompagnato un' amica e hanno concluso in 2:06.
Per lei un allenamento che ci ha fatto capire che siamo di nuovo in ripresa dopo un periodo di vari problemi fisici e ora guardiamo con tanta positività al 2017!


Martina Dogana invece ha partecipato alla mezza di Cittadella. Anche lei reduce di una influenza con bronchite asmatica. Ma ha voluto onorare la gara per ricordare l' amico triathlete Enrico Busatto, che è venuto a mancare quest' anno.
Ha scelto di accompagnare la sua amica Maggie, finendo insieme ale in 1:40.

#inspire & #believe ragazze !


Meran felice dopo aver raggiunto in pieno l' obiettivo 




Alina (a sx) e le sue amiche alla mezza di Pisa








Monday, December 12, 2016

David e Emanuele alla maratona di Reggio Emilia

Dovevano essere tre gli atleti pro train presenti alla maratona di Reggio Emilia, ma purtroppo per Alina Losurdo non c'era nulla da fare: febbre due giorni prima della gara e un DNS alla gara che doveva essere la sua 69. maratona
Forza Alina, recuperiamo da questa influenza e ripartiamo!

Per David Galafassi invece era la prima esperienza su questa distanza e l' ha superata bene, anche se l' inesperienza e le condizioni fredde della giornata, li hanno provocato crampi forti negli ultimi 5-6 km che ovviamente hanno influenzato il crono finale: 3:58.56!
Ma la prima prova di gara lunga è stata superata e ora guardiamo alla stagione 2017, dove David affronterà il suo primo Ironman :-)
Bravo David!

Emanuele Mutti, dopo aver corso la maratona di Firenze soltanto due settimane fa, voleva subito rimettersi in gioco e io ho assecondato la sua scelta al 100%.
A Reggio Emilia Emanuele ha corso come un orologio svizzero su ritmi di 4:10-4:12/km per centrare l'obiettivo finale sub3 ore. Ma quando il gioco è iniziato a farsi duro, la fatica della maratona di FI si è fatta sentire e lo ha costretto a rallentare il passo, 3:08.35 comunque è un ottimo crono!
Emanuele hai mostrato non solo una grande condizione fisica, ma soprattutto una forza mentale notevole che ci sarà di grande aiuto nel 2017 quando andremo ad affrontare il primo Ironman!
Avanti così!




David alla sua prima maratona


Sunday, November 27, 2016

Pro train triathleti - maratoneti!

Questo fine settimana 3 atleti pro train hanno partecipato alla maratona di Firenze
Gli obiettivi erano molto diversi per ognuno:

Emanuela Redaelli ha fatto la sua prima maratona! Tra impegni di lavoro e la partecipazione di un corso di coaching mentale, non sempre è riuscita a svolgere tutte le sessioni d' allenamento programmate, ma nelle ultime 2-3settimane siamo comunque riuscite a tenere una costanza notevole.
Il tempo finale per lei non aveva nessuna importanza, l' obiettivo era finire i 42km, possibilmente sempre correndo!
E ce l'ha fatta! 5:28.12 e una soddisfazione enorme. Cara Emanuela, stavolta hai dimostrato che il fisico c'è, quando la testa c'è! Gran bel lavoro, continua così!
#inspire al 100%

Elena De Preto... che dire? 4:01.41! Nuovo personale sulla distanza. Elena ha corso molto regolare, passaggio alla mezza in 1:54, l' obiettivo suo era semplicemente divertirsi e quindi ancora una volta è stato dimostrato che se si affrontano le gare con spirito positivo, voglia di fare, ma senza troppa pressione di prestazione, i risultati vengono da sè!
Sono felicissima di questo tuo risultato Elena :-)

Emanuele Mutti, obiettivo sub 3! E' arrivato un 3:07.26. Fino al 40km viaggiava come un orologio svizzero a ritmo di 4:00/km!!! Questo avrebbe portato a un tempo finale di 2:48. Ma...al km 30 è arrivato il buio, crampi e tanta fatica a mantenere ritmo. 
Forse abbiamo iniziato troppo forte, forse no...rimane la consapevolezza di non essere una macchina, ma umano. La condizione fisica era ottima e i lavori svolti durante la preparazione per questa maratona tollerati molto bene, questo ci fa ben sperare (anzi ci rende sicuri) per il futuro.
#believe Emanuele!

Serena Pruzzo, allenata da Irene, ha concluso la Maratonina Terre d’Acqua con un tempo di 1h 46’ 58’’; purtroppo un piccolo incidente in motorino avvenuto il giovedì precedente la gara e qualche problema di salute prima della partenza, che le ha impedito di alimentarsi durante i 21km, hanno sicuramente compromesso il risultato.
Ma noi non molliamo Serena, avanti verso il prossimo obiettivo! Forzaaaa
We look forward


Un abbraccio speciale per la nostra atleta pro, Martina Dogana. Avrebbe dovuto gareggiare al 70.3 Thailandia, ma due giorni prima della gara è morta la sua amata nonna Gina. Chi conosce marty, sà che in questi momenti lo sport non ha priorità (giustamente!) e quindi non si è sentita di affrontare la gara.
Scelta giusta Marty, gare sono gare e vita è vita!
Sincere condoglianze.





Emanuela, Finish alla sua prima maratona


Serena da poche settimane atleta pro train allenata da Irene


Elena...spirito giusto!




Sunday, November 20, 2016

Marty al LPT - The race of the Legends

Martina Dogana, atleta pro train da 2 anni, questa domenica ha partecipato al Laguna Phuket Triathlon (1,8 - 50 - 12 km) nominato anche "The race of the Legends" in quanto nella categoria pro da tantissimi anni partecipano atleti di altissimo livello.

Insieme al gruppo TriathlonTravel di Marco Marchese, Marty era arrivata soltanto due giorni prima della gara e quindi il tempo necessario per l' adattamento al gran caldo umido di Phuket era brevissimo e sicuramente ancora incompleto.
Martina infatti ha fatto vedere buone prestazioni nelle prime due discipline (nuoto e bici), ma nella corsa ha sofferto tanto. La frequenza cardiaca era altissima e questo non le ha permesso di cambiare ritmo, ma conosciamo Marty: non molla mai e questo è ispirazione per tanti atleti amatori.
Quindi... 2:54.45 e 6. posto tra le donne pro (livello appunto molto alto) per lei!
Brava atleta!

Ora abbiamo una settimana di tempo per adattarci meglio allo sbalzo di temperatura e attaccare al 70.3 Phuket del 27 novembre!

#inspire & #believe



Monday, October 31, 2016

Emanuele sempre più forte!

Stavolta il resoconto delle gare del weekend vorrei iniziarlo con Emanuele Mutti.

Ho il piacere di seguire questo atleta giovane da 2 anni ormai e siamo riusciti a crescere in maniera molto costante su tutti i fronti!
Emanuele ieri ha corso la mezza maratona di Lodi (in preparazione per la maratona di Firenze a fine novembre) e con 1:20.12 ha segnato un nuovo personale (precedente 1:22.13).
Semplicemente grande Emanuele, il lavoro costante paga sempre ;-)


Al Challenge Forte Village in Sardegna erano presenti due atleti pro train:

Martina Dogana, dopo una lunga stagione iniziata con l' Israman a gennaio, non è ancora stanca di mettersi in gioco e si piazza al 9 posto tra le atlete professioniste in 4:53.26.
Dopo un periodo di stop per un intervento, non siamo ancora riusciti a essere al 100%, ma abbiamo   un' altro mese fino all' ultima gara dell' anno, il 70.3 Phuket in Thailandia, per crescere ancora.
Brava Martina!

Massimo Argiolas, atleta di terra sarda, in preparazione per l' IM Malesia che si svolgerà tra 2 settimane, voleva testare la sua condizione nella gara di casa. Con il tempo di 5:20.34 si è classificato al 10. posto M3. Molto bene le prime due frazioni (un problema tecnico ai freni della bici ha comunque compromesso questa seconda frazione...), nella corsa si è poi fatta sentire la stanchezza.
Va bene così Massimo, ora recuperiamo e attacchiamo l' Ironman che abbiamo preparato.

#inspire & #believe, 
un abbraccio speciale a tutti voi che siete direttamente o indirettamente colpiti dalle scosse forti che la nostra bella terra subisce in questo periodo!



Monday, October 24, 2016

Oriana si qualifica già per il mondiale 70.3 del 2017!

Oriana Heer ha già dimostrato al mondiale 70.3 di quest' anno, a inizio settembre in Australia, che ha un ottimo potenziale di diventare una delle atlete più forti del mondo della sua categoria W35-39!
Ma dopo l' obiettivo principale della stagione, appunto il mondiale, mettersi ancora al lavoro e seguire una preparazione mirata per un altro 70.3 ad ottobre con l' obiettivo di prendersi la slot per il mondiale 2017, significa avere non solo buone capacità fisiche, ma anche una testa forte!
Oriana al 70.3 Turchia ha vinto la sua categoria con l' ottimo tempo di 4:50 e questo significa già la qualificazione per il mondiale 70.3 Chattanooga (USA) del 2017.

Bravissima Oriana, il periodo off-season ora è davvero meritato :-)


Un discorso simile vale per Stefano Pavan: soltanto 3 settimane dopo l'IM Barcelona voleva mettersi in gioco alla sua maratona di casa, Venezia.
Dopo aver corso a buon ritmo fino al 30km,  la fatica e il breve periodo di recupero a disposizione tra Ironman e maratona, si sono fatti sentire.
Ma Stefano è un guerriero e quindi ha finito, stringendo i denti, in un comunque buon 3:11.15!
Anche per lui: periodo riposo di fine stagione meritato!

Complimenti Stefano per un' altra stagione costante di ottime prestazioni!

pro train athletes rock!
#inspire & #believe




Oriana, sorridente in gara


1. posto W35-39 per Oriana al 70.3 Turkey



Monday, October 10, 2016

Ottobre...ancora gare!

Anche se la stagione (europea) di triathlon 2016 sta per finire, alcuni atleti del nostro gruppo stanno ancora gareggiando.

Tanja Starl, dopo l' ottima prestazione agli Europei di triathlon medio al Challenge Walchsee a inizio settembre, voleva regalarsi una bella maratona: Chicago!
Ma durante un allenamento di qualità ha subito uno strappo muscolare e quindi invece della preparazione mirata alla maratona, è subentrato un periodo di fisioterapia.
Nonostante questo, Tanja è stata capace di finire la maratona di Chicago in 3:23.29!
Questa prestazione fa capire quanto potenziale abbia e che in futuro possiamo aspettarci ancora tante belle cose :-)
Ora Tanja recupera bene, goditi la off-season e un po' di vacanza! 
Complimenti ancora!

Emanuele Mutti ha partecipato al triathlon sprint di Lerici e con 1:13.54 si è classificato al 7. posto S2 (39. assoluto), registrando ottimi tempi soprattutto a nuoto e nella corsa. Emanuele questo' anno è ancora migliorato parecchio e di sicuro non finisce qui la sua ascesa!
Ora pensiamo ancora all' ultimo obiettivo stagionale: Maratona di Firenze!
GO Emanuele!

Martina Dogana ha voluto svolgere un allenamento intenso, partecipando al triathlon olimpico di Lignano. Anche una foratura attorno al 30km in bici non l' ha fermata, Marty non ha minimamente pensato di mollare e ha finito la gara sul terzo gradino del podio.
"Dopo la gara le gambe le ho sentite per bene", ha detto Marty e quindi: allenamento intenso riuscito :-)
A fine mese ci aspetta il Challenge Forte Village in Sardegna! 


Tanja e il suo compagno Jens con le medaglie finissero della maratona di Chicago



Emanuele al triathlon sprint di Lerici, ha corso proprio forte!



Good job boy ;-)



Monday, October 3, 2016

Ironman Rookies

Fine settimana molto eccitante per gli atleti pro train!

Per due atleti si trattava infatti di una "prima volta", una prima volta ad affrontare la distanza regina: l' Ironman!

Anna Pasquini, dopo essersi trasferita per motivi di lavoro a New York un anno fa, ha dovuto fare i conti con una situazione completamente nuova per quanto riguarda gli allenamenti.
Dopo qualche mese Anna ha trovato il giusto equilibrio tra allenamenti indoor e outdoor e siamo riusciti ad arrivare con a gusta condizione all' appuntamento: IM Cambridge nel Maryland!
Purtroppo la situazione meteo ha fatto si che non solo è stato cancellato il nuoto, ma anche la bici è stata accorciata a 160km. 
Anna ha finito la gara in 10:27.40 e la sera stessa mi ha detto: "Edith, dobbiamo fare un' altro, questo non era completo!"
Bravissima Anna per la tua gara e anche per la grinta di voler affrontare nuovamente questa strada e toglierti la soddisfazione completa ;-)

Mirco Pulici M35-39, atleta pro train da due anni, arrivando da triatleta neofita: ieri finisher al suo primo Ironman, a Barcelona, in 10:24.30! Che soddisfazione Mirco, siamo proprio cresciuti bene :-)
Complimenti e grazie per queste emozioni!

Stefano Pavan, dopo una stagione già ricca di gare impegnative (70.3 St.Poelten, IM Austria, 70.3 Pula solo per nominare alcune..) per la prima volta voleva affrontare un' altro IM a fine stagione: Barcelona! Ha spinto tanto in bici, rischiando di più del solito, e con 4:53 ne è uscita una prestazione davvero forte. Anche nella maratona ha iniziato molto bene, attorno al 15km però ha dovuto rallentare il passo.
Nonostante ciò ha finito in poco più di 10 ore: 10:04.51 e 28. M45-49 !
Un' altra grande prestazione Stefano, complimenti!

Campionati italiani triathlon sprint Riccione: David Galafassi si è piazzato al 21. posto M1 in 1:11.17 e il giorno dopo ha partecipato anche alla staffetta 2+2, segnando il parziale di 31:16!
Gran bel weekend di gare David, ora pensiamo a una maratona di fine anno :-)
Patrizia Dorsi e suo marito, Gustavo Lodi, hanno partecipato insieme alla loro squadra, il Piacenza Tri Vivo, alla Coppa Crono, segnando rispettivamente 1:27.00 e 1:19.01.
Sicuramente il divertimento in questa gara non è mancato!

Nadia Incerto ha corso la Rock'n Roll Half Marathon di Lisbona in Portogallo, e con il suo nuovo personale sulla distanza, 1:43.18, si è classificata al 4.posto F50!
Sei una roccia Nadia, complimenti!




Mirco al suo primo IM, uscita T1 sorridente


...e durante la maratona



Stefano, 10:04.51 IM Barcelona, un' altra grande prestazione per lui!


Prima medaglia finisher IM per Anna, ovvero anche la nostra WW :-)


Anna e l' amico Luciano il giorno prima del suo primo Ironman


Monday, September 26, 2016

Un DNF brucia sempre...

Fine settimana di gare con alti e bassi per gli atelti pro train.

Due atlete, indipendentemente tra di loro, hanno avuto problemi gastro- intenstinali la mattina della gara, già prima della partenza:

Martina Dogana, al rientro alle gare (70.3 Lanzarote) dopo un mese di allenamenti molto ridotti per un intervento subito a fine agosto, non era sicuramente al top della condizione e lo sapevamo. 
Ma se poi si aggiungono problemi gastro-intestinali con vomito prima della partenza, neanche una campionessa come lei può fare i miracoli.
Marty ha preso la decisione giusta: ha tirato il freno e finito la gara come allenamento. 
11. posto tra le pro in 5:25.47.
Da qui si riparte per un bel finale di stagione!

Alina Losurdo, alla sua seconda esperineza su distanza Ironman (dopo l' ottimo esordio al Challenge Venezia) desiderava tanto la medaglia finisher di una delle gare più dure su questa distanza: l' Elbaman!
Ma anche lei già la mattina della gara aveva problemi di stomaco, non risuciva a integrare per continua sensazione di nausea e vomito - un IM non si finisce in queste condizioni, quindi un DNF che cmq brucia parecchio.
Ci rifaremo senza dubbio!

Elba 703: Paola Bonfreschi, 2. posto M2 in 6:10.00.
                 Saverio Venturelli, 13. posto M2 in 5:47.46. 
Siamo soddisfatti di questo finale di stagione.

Mezza maratona Bergamo: Gustavo Lodi ha corso in 1:42 su un percorso saliscendi impegnativo. Ci è mancata ancora un po' d'esperienza di impostazione dei ritmi, ma un altro passo nella giusta direzione è fatto.
Forza Gustavo!

Triathlon olimpico no draft Jesolo: Stefano Pavan ha gareggiato per svolgere un allenamento di qualità per l' obiettivo principale che ci aspetta tra pochissimo: IM Barcelona del 2 ottobre.
Per lui 3. posto M2 in 2:21.38, ci siamo e a Barcelona attacheremo per toglierci la soddisfazione giusta.

#inspire & #believe



Alina all' uscita del nuoto, poi in frazione bici è arrivato il ritiro


Marty durante l' ultima frazione al 70.3 Lanzarote
 




Wednesday, September 21, 2016

Mondiale 70.3 Australia e altro... atleti pro train sorridenti!

Il mese di settembre ci ha regalato tante belle soddisfazioni.

I piazzamenti sono senz' altro importanti, ma arrivare alla gara e riuscire ad esprimere il meglio di sè stessi in quella determinata giornata rimane la cosa che regala le emozioni più forti.

Così è stato per tutte le 5 atlete pro train qualificate per il mondiale 70.3 Mooloolaba (Australia).
Ognuna è riuscita a dare il meglio di sè e alla fine della gara è stato stupendo vedere gli abbracci forti e la goia condivisa.

Oriana Heer: 5.05.44 (17. F35-39)
Elena De Preto: 6:10.55 (54. F50-54)
Mary Torre: 6:14.38 (40. F55-59)
Irene Coletto: 5:04.02 (25. F30-34)
Gabriella Picco: 5:34.00 (16. F50-54) 


Ma oltre al mondiale gli atleti pro train hanno anche partecipato a tante altre gare:

Mirco Pulici, 70.3 Zell am See: 5:19.38. Per Mirco un ottimo test prima del suo esorido sulla distanza full, IM Barcelona del 2 ottobre. Sarà un successo Mirco.
#believe

Francesca Billi: Finisher al CCC 100km del Mont-Blanc!! Emozione unica Francesca, complimenti. 
Ad inizio settembre Francesca purtroppo si è vista confrontata con una prova molto più dura, suo figlio ha subito un grave incidente. Nonostante questo voleva essere alla partenza del Tor des Giant di 330km e 23000+. Stavolta Francesca non eri in grado di finirlo, ma sono sicura che in futuro ti toglierai anche questa soddisfazione. Ne hai grinta da vendere!
#inspire

Al triathlon medio di Mergozzo eravamo presenti con 4 atleti:
Gustavo Lodi, 5:48.24. Gusta quest' anno ha fatto dei progressi, ma come dice lui stesso: è ancora in fase di crescita e ha bisogno di fare esperienza su questa distanza. La passione ela volontà non mancano :-)
Alina Losurdo, 5:34.31, vincitrice cat S3 nonotsante una corsa sofferta. Questo weeeknd sarà al via al suo secondo triathlon full distance, l' Elbaman! Siamo pronte!
Forza Alina!!!
Stefano Grossi ha preso una decisione coraggiosa che io condivido in pieno e mi auguro che molti più atleti abbiano il coraggio di prendere delle decisioni simili! Si è ritirato per protesta all' esagerato drafting della frazione ciclistica. E' inutile dare colpe a organizzatori e arbitri, è l' atleta stesso che deve rispettare il regolamento e finchè non avremo la mentalità giusta per affronatre gare no draft, nulla cambierà.
Fiero di te Stefano!
Marzia Panizza stavolta si è ritirata nella frazione run. Questa atleta giovane in questo primo anno di triathlon ha fatto già vedere tanto, vincendo addirittura un titolo italiano insieme alle sue compagne di squadra del CY Laser Triathlon agli Italiani di Lovere. Marzia, sei solo all' inizio.
#believe

Tanja Starl ha fatto gli europei di medio al Challenge di Walchsee in Austria e con 5.10.45 si è classificata al 10. posto della sua cat. F35! Ottima gara Tanja, anche se la corsa è stata condizionata da problemi muscolari. Sappiamo che hai ancora ben altre potenzialità ;-)

70.3 Pula:
Emanuela Redaelli ha desiderato tanto questo finish e ha affrontato la gara con maggior grinta del solito. Il meteo avverso e l' inesperienza in acqua hanno fatto sì che Emanuela ci ha messo un po' troppo e quindi dopo la frazione bici (percorso seganalato malissimo, tanti atleti si sono addirittura persi ...) non ce l'ha fatta a rimanere dentro il cancelletto ed è stata fermata dai giudici.
Sono fiera di te, perchè non hai mai mollato Emanuela e questo sta alla base. Ci prendeemo presto le soddisfazioni che meriti!
Diego Ludovici, che dire? Ottima gara per lui: 4:48.32 e 17. M35-39, mezza maratona finale in 1:24. 
Esecuzione perfetta della gara e da quando lavoriamo insieme senza dubbio la sua prestazione migliore.
#happycoach
David Galafassi ha finito in 5:11.43. Dopo un ottimo nuoto e una buona bici ha sofferto di mal di schiena e quindi nella corsa non siamo riusciti a esprimere il vero potenziale.
Ci rifaremo!
Massimo Argiolas, 5:06.26 e 13. M50-54, buona prova per lui. Prepariamo l' IM Malesia di metà novembre!
Stefano Pavan, 5:07.44, manca poco all' IM Barcelona. La forma c'è :-)


#protrain #athletes #rock



Spettacolo della natura la mattina della gara!


  

Partenza nuoto



Atlete pro train sorridenti sempre 



Elena e Gabi pronte! 


  

Swim session at Mooloolaba beach :-)



Gabi e Mary felici al traguardo 



Abbracci forti per emozioni condivise! Irene e Elena.


  

Che bel sorriso Elena!



Un' altra atleta felice: Oriana great job!



Happycoach!


Monday, August 22, 2016

Si torna a gareggiare!

Dopo questo periodo di vacanze di Ferragosto, si torna alle gare!
Sette atleti pro train durante lo scorso fine settimana hanno partecipato a varie gare. 
Ecco i risultati:

ItalyMan k113 (triathlon medio) a Lecco:

Emanuele Mutti, per la prima volta è salito sul podio di categoria, piazzandosi al 2. posto S2 in 5:17.55. Questa ottima performance li ha pemesso anche di piazzarsi 19. assoluto!
Davvero bravo Emanuele, in crescita costante...gara dopo gara, stagione dopo stagione!

Stefano Pavan, in pieno carico per l' IM Barcelona, ha affrontato la gara come allenamento intenso, piazzandosi al 4. posto M2 in 5:39.29.
Ottimo test e ora si torna alla preparazione Ironman :-)


Engadiner Sommerlauf a St. Moritz in Svizzera:

Questa gara podistica è lunga 25km e si svolge sui percorsi stupendi dell' Engadina a 1800m di altitudine!
Per Mery Bernasconi e Michele Silvan era un vero e proprio rientro alle gare, visto la stagione difficile per motivi privati.
Mery ha chiuso in 2:29.39 e Michele in 1:48.12. Bravi entrambi, perchè sappiamo che, dopo un lungo periodo di stop e una preparazione incostante, ogni rientro è duro!

Triathlon olimpico San Pietroburgo (Russia):

Per Martina Dogana la partecipazione alla prima edizione del triathlon olimpico di San Pietroburgo aveva carattere di vacanza attiva insieme agli amici di TriathlonTravel, prima di rientrare alla preparazione per l' ultima parte della stagione.
Nonostante ciò è riuscita a vincere questa gara.
Brava Marty!

Vivo Bike Tour 19 - 21 agosto:

Per Patrizia Dorsi e Gustavo Lodi la partecipazione alla gara ciclistica organizzata dalla squadra di casa, l' ASD Piacenza Sport, non poteva mancare neanche quest' anno.
Patty di nuovo è riuscita a vincere la classifica femminile dopo tre giornate molto combattute.
Gustavo ha fatto da ottimo gregario e svolto un allenamento utile per il suo prossimo impegno nel triathlon: il medio di Mergozzo!
Ottimo gioco di squadra tra voi due ;-)


Bravi tutti, coach soddisfatta!
#inspire & #believe


Emanuele sul secondo gradino cat S2 all' ItalyMan k113






Monday, August 8, 2016

Pro train - Trisutto camp St. Moritz

La scorsa settimana si è svolto la seconda edizione del nostro triathlon training camp a St. Moritz in Svizzera.

Anche quest' anno la collaborazione con il team di Trisutto e Brett Sutton stesso ha funzionato benissimo. E' sempre un piacere collaborare con persone professionali sotto tutti gli aspetti e sono davvero fiera di poter espandere questa collaborazione in futuro.
Il gruppo di atleti che hanno partecipato a questo camp è stato eccezionale: motivazione alta, una grande voglia di fare e di imparare, affrontando gli allenamenti sempre con un sorriso.
E anche dei bei momenti sociali non sono mancati :-)
Oltre ai miei atleti pro train, anche atleti a me sconosciuti hanno partecipato ed è stato un piacere trasmettere a loro la nostra filosofia di praticare triathlon.

Ci vediamo al prossimo camp: Fuerteventura 19 - 26 novembre 2016.