Monday, July 27, 2015

10 atleti pro train all' Aronamen

Ieri, domenica 26 luglio, si è svolto l' Aronamen, ormai classico appuntamento annuale di triathlon su distanza media.

Quest' anno per vento e correnti forti, l'organizzazione ha deciso di accorciare la prima frazione. Quindi invece dei soliti 1,9km il nuoto si è svolto su 1,2km e con uso della muta, anche se l'acqua era calda.

Iniziamo con la nostra atleta di punta:

Martina dopo l' IM Klagenfurt si è presa una meritata vacanza dove non si è allenata e ha ripreso da poco, quindi la sua partecipazione voleva essere soltanto un allenamento e un test per impostare le prossime settimane di carico verso un' altro Ironman autunnale.
Marty ha vinto facile in 4:17.09, controllando soprattutto l' ultima metà della mezza maratona. 

Andrea, 4:50.42 anche per lui una "ripresa" dopo il meritato recupero dall' IM Austria. Benfatto Andrea.

Emanuele, 4:36.34. Ottimo tempo per lui, che su questa distanza ancora può fare tanto! Continua così Emanuele!

Luca, 4:47.02 prima gara in questa stagione difficile, perché piena di impegni lavorativi e imprevisti che non permettono una preparazione regolare. Niente male Luca!

Antonella, 5:21.52 e 3. posto M3. Dopo una prima frazione sofferta, Toni è entrata in gara e ha addirittura finito con la sua miglior mezza maratona mai fatta! Forza Antonella #believe

Sara, 5:49.44. In bici per un errore di percorso ha pure fatto 4km in più, ma siamo soprattutto contente della sua frazione finale. Dopo la vacanza di agosto andremo a scegliere gli obiettivi autunnali e soprattutto per il 2016. Forza Sara!

Barbara, 4:52.04 come ormai da lei abituata ha fatto vedere un ottima seconda frazione, ma anche nella mezza maratona ha mostrato di tenere sempre ritmi migliori. 8. posto assoluto e 4. posto M1. Brava Barbara!

Francesca, 5:03.54 ottima frazione finale per lei, ma anche nelle altre due discipline siamo in crescita. Good job Frency!

Valeria, 5:14.41 per lei e 2. posto S3. Grandi progressi dalle ultime due gare, 70.3 Aix en Provence e 70.3 Pescara e siamo soltanto all' inizio di un percorso di ripresa-crescita dopo questo 2014 difficile che si è protratto anche nei primi mesi di questa stagione 2015.

Patrizia, 4:43.36 che valeva un ottimo 6. posto assoluto e un 3. posto M3. Patty è sempre una certezza, anche non avendo fatto una preparazione specifica, in quanto il suo obiettivo è tutto' altro: una gara a tappe di bici impegnativa che si svolgerà dal 7-9 agosto. Grande Patty!

Una nota negativa e sicuramente snervante, le solite discussioni sulle scie. Il rispetto del regolamento e il fair play purtroppo non vengono rispettati da tutti gli atleti e le critiche sono di solito rivolte verso organizzazione e arbitri, invece sono proprio gli atleti stessi a dover cambiare approccio.  
Vantarsi di tempi strepitosi, andare a podio e vincere anche montepremi non avendo compiuto la gara da soli con le proprie forze, è semplicemente inganno! 
Ma purtroppo è un problema globale, non solo di questa gara.

Fiera di questo team!




Una parte degli atleti pro train presenti ad Arona: Martina, Luca, Valeria, Antonella, Barbara, Sara


Martina e Valeria sul podio! Brave ragazze!





Sunday, July 19, 2015

pro train bike day 2015

Oggi si è svolta la terza edizione dell' annuale appuntamento pro train bike day!

Dopo i passi Stelvio e Rombo negli ultimi due anni, questa volta abbiamo optato per un giro nelle Dolomiti: partenza da Rasun Anterselva, passaggio da Dobbiaco, salita dura fino ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo e Rifugio Auronzo, passo tre Croci, discesa fino Cortina d' Ampezzo e rientro per Cimabanche, Dobbiaco fino a Rasun!
Paesaggi mozzafiato, fatica giusta, insieme a divertimento e compagnia bella, questi gli ingredienti di un weekend iniziato già ieri per alcuni con allenamenti di nuoto in acque libere e corsa lunga. Una cena in un ristorante tipico altoatesino e un pernottamento organizzato alla perfezione al Camping Residence Chalet Corones.
Grazie a Nancy, Nadia e Alex, atleti pro train locali della zona che hanno contribuito all'organizzazione e a tutti gli atleti presenti.

Ma oltre a questo fine settimana di allenamenti in compagnia, due atlete nostre si sono cimentate in gare: Emanuela finisher all' olimpico di Senigallia e Patrizia vincitrice della cronoscalata sul Monte Penice
Complimenti ragazze!















Monday, July 13, 2015

Nadia ed Enrico al Challenge Roth

Prima distanza Ironman per Nadia e cambiamento di programma all' ultimo minuto per Enrico, queste le situazioni pre-gara!

Il Challenge Roth è una delle gare più amate del triathlon lungo mondiale, la partecipazione del pubblico, anzi di tutta la zona attorno questa cittadina, è immensa e fa sì che la gara diventi una emozione indescrivibile a sicuramente indimenticabile.

Per Nadia, dopo aver fatto qualche distanza media negli ultimi anni, era il momento di andare a cercare proprio questa emozione speciale che si prova a finire una distanza Ironman.
Che dire..è stata bravissima! 11:42.11 e 14. posto W40!
Bravissima Nadia, molto fiera di te.

Enrico doveva essere alla partenza all' IMAT, ci eravamo preparati per quello, ma una situazione molto difficile in famiglia lo ha costretto non solo a cambiare programma all' ultimo momento, ma anche di fare un viaggio e spendere tantissime energie sia nervose che fisiche, chiaramente senza potersi allenare.
Enrico ha finito in 10:45.06, soltanto 5 minuti al di sopra del suo personale sulla distanza, avendo anche sofferto di problemi gastrointestinali durante la maratona.
Sei stato grande Enrico a non mollare e hai mostrato che dentro di te hai ancora un ampio margine di miglioramento. 
#believe!
















Corriamo con Linda

...semplicemente GRAZIE...
#protrainathletes #family #inspire #believe


Monday, July 6, 2015

IM Frankfurt e Campionati Italiani

Ieri, domenica 5 luglio, si sono svolte diverse gare, tutte caratterizzate da un gran caldo che ha influenzato non poco le prestazioni degli atleti.

Chiaramente in una gara Ironman la gestione non solo dell' integrazione necessario di liquidi e sali, ma anche l' impostazione delle andature diverse dal solito, diventa punto cruciale.

Al Campionato Europeo Ironman a Francoforte eravamo presenti con Stefano, che ha finito in ottimi 10:35.11 al 35. posto M45-49.
Dico "ottimi", anche se Stefano l'anno scorso a Klagenfurt è sceso poco sotto le 10ore. Ma le condizioni erano estreme: nuoto senza muta, un bel vento nell' ultima parte in bici e 37 C durante la maratona. Stefano ha mostrato di sapersi adattare anche a queste condizioni, anche se la maratona era soffertissima. 
Grande Stefano, davvero una bella prova di forza mentale, oltre a una forte prestazione fisica.

A Tarzo si sono svolti i Campionati Italiani Age Group su distanza olimpica (no draft) e anche qui il caldo si è fatto sentire e ha influito soprattutto i tempi della frazione finale.
Le 4 atlete pro train presenti si sono espresse bene, anche se qualche "incidente" ha compromesso risultati migliori.

Antonella in 3.13.19 si è piazzata 7. cat M3 e per lei che si trova in un periodo di costruzione fisica per fare l' IM Mallorca a fine settembre, si trattava "soltanto di sfruttare l' occasione di gareggiare e fare altre esperienze. Brava Toni!

Irene, che da pochissimo si è tuffata nel triathlon, ha mostrato che ha davanti a sé un futuro che le regalerà tante soddisfazioni. In 2:44.49 e nettamente miglior tempo in bici si è piazzata al 6. posto S3, avvicinandosi ad atlete che gareggiano da tanti anni e che hanno un bagaglio d' esperienza molto più grande. Forza Irene, avanti così!

La prova di Barbara invece è stata sminuita da una caduta in bici. E' riuscita a terminare la gara, ma chiaramente non è potuta esprimersi al suo livello. 2:52.59 e 6. posto M1 per lei.
Ora bisogna curare le botte e riprendere il prima possibile la costanza negli allenamenti, ma Barbara è forte e si riprenderà presto.

Patrizia, senza particolare preparazione per questa gara, è riuscita a piazzarsi al 2. posto M1 in 2:42.54. Anche se il suo obiettivo principale per questo' anno è una gara a tappe i bici, riesce sempre a piazzarsi tra le prime e questo dimostra le capacità di questo' atleta. Grande Patty!

Elena, Francesca e Emanuele hanno partecipato a delle gare per sfruttare l' occasione di allenarsi insieme ad amici e in ambiente "organizzato".

Elena al percorso medio della Maratona dles Dolomites (106km) si è piazzata al 18. posto assoluto e all' 8. di cat in 4:56.25, migliorandosi di ben 15min all' anno scorso. Gli allenamenti mirati a migliorare questa frazione danno i primi segni di successo :-)

Francesca voleva fare la GF Astorica con la dura salita sul Montegrappa. Ma già dopo poco tempo all' inizio gara è caduta e un gusto meccanico le ha impedito di proseguire. Per fortuna anche per lei "soltanto" botte e niente frattura, che comunque richiederanno qualche giorno di recupero, ma non influenzeranno la sua preparazione all' IM Mallorca.

Emanuele ha scelto una gara podistica collinare vicino casa sua per svolgere un allenamento di qualità: 10km in 40:56 su un percorso muscolarmente duro da affrontare con tanti saliscendi. Questo tempo li ha regalato il 2. posto assoluto e la vittoria di categoria. Complimenti Emanuele!



Stefano, ovvero "Makka" in azione