Posts

Showing posts from December, 2016
Image
pro train augura BUONE FESTE a tutti gli atleti e simpatizzanti pro train!
#inspire & #believe
I vostri coach Edith e Irene

Tre atlete pro train e 21,1km

Image
Domenica delle mezze maratone per tre atlete pro train:
Serena Pruzzo e Alina Losurdo a Pisa:
Bingo: 1:43.20! Stavolta Serena ha raggiunto al meglio il suo obiettivo abbassando il suo personale e abbattendo quel muro dell’ 1:45! 
Coach Irene: "Serena hai lavorato meticolosamente nonostante i vari impegni personali, la costanza ripaga sempre! Continuiamo così verso le prossime mete!
Ricordati sempre: believe in yourself!

Alina, dopo il rinuncio alla maratona di Reggio Emilia per influenza e febbre, ha accompagnato un' amica e hanno concluso in 2:06.
Per lei un allenamento che ci ha fatto capire che siamo di nuovo in ripresa dopo un periodo di vari problemi fisici e ora guardiamo con tanta positività al 2017!

Martina Dogana invece ha partecipato alla mezza di Cittadella. Anche lei reduce di una influenza con bronchite asmatica. Ma ha voluto onorare la gara per ricordare l' amico triathlete Enrico Busatto, che è venuto a mancare quest' anno. Ha scelto di accompagnare la sua amic…

David e Emanuele alla maratona di Reggio Emilia

Image
Dovevano essere tre gli atleti pro train presenti alla maratona di Reggio Emilia, ma purtroppo per Alina Losurdo non c'era nulla da fare: febbre due giorni prima della gara e un DNS alla gara che doveva essere la sua 69. maratona Forza Alina, recuperiamo da questa influenza e ripartiamo!
Per David Galafassi invece era la prima esperienza su questa distanza e l' ha superata bene, anche se l' inesperienza e le condizioni fredde della giornata, li hanno provocato crampi forti negli ultimi 5-6 km che ovviamente hanno influenzato il crono finale: 3:58.56! Ma la prima prova di gara lunga è stata superata e ora guardiamo alla stagione 2017, dove David affronterà il suo primo Ironman :-) Bravo David!
Emanuele Mutti, dopo aver corso la maratona di Firenze soltanto due settimane fa, voleva subito rimettersi in gioco e io ho assecondato la sua scelta al 100%. A Reggio Emilia Emanuele ha corso come un orologio svizzero su ritmi di 4:10-4:12/km per centrare l'obiettivo finale sub3 …