David e Emanuele alla maratona di Reggio Emilia

Dovevano essere tre gli atleti pro train presenti alla maratona di Reggio Emilia, ma purtroppo per Alina Losurdo non c'era nulla da fare: febbre due giorni prima della gara e un DNS alla gara che doveva essere la sua 69. maratona
Forza Alina, recuperiamo da questa influenza e ripartiamo!

Per David Galafassi invece era la prima esperienza su questa distanza e l' ha superata bene, anche se l' inesperienza e le condizioni fredde della giornata, li hanno provocato crampi forti negli ultimi 5-6 km che ovviamente hanno influenzato il crono finale: 3:58.56!
Ma la prima prova di gara lunga è stata superata e ora guardiamo alla stagione 2017, dove David affronterà il suo primo Ironman :-)
Bravo David!

Emanuele Mutti, dopo aver corso la maratona di Firenze soltanto due settimane fa, voleva subito rimettersi in gioco e io ho assecondato la sua scelta al 100%.
A Reggio Emilia Emanuele ha corso come un orologio svizzero su ritmi di 4:10-4:12/km per centrare l'obiettivo finale sub3 ore. Ma quando il gioco è iniziato a farsi duro, la fatica della maratona di FI si è fatta sentire e lo ha costretto a rallentare il passo, 3:08.35 comunque è un ottimo crono!
Emanuele hai mostrato non solo una grande condizione fisica, ma soprattutto una forza mentale notevole che ci sarà di grande aiuto nel 2017 quando andremo ad affrontare il primo Ironman!
Avanti così!




David alla sua prima maratona


Comments

Popular posts from this blog

L' incidente di Martina e Irene

Semplicemente Irene

Gabi, Gianni, Fabio...let's run!