Monday, July 6, 2015

IM Frankfurt e Campionati Italiani

Ieri, domenica 5 luglio, si sono svolte diverse gare, tutte caratterizzate da un gran caldo che ha influenzato non poco le prestazioni degli atleti.

Chiaramente in una gara Ironman la gestione non solo dell' integrazione necessario di liquidi e sali, ma anche l' impostazione delle andature diverse dal solito, diventa punto cruciale.

Al Campionato Europeo Ironman a Francoforte eravamo presenti con Stefano, che ha finito in ottimi 10:35.11 al 35. posto M45-49.
Dico "ottimi", anche se Stefano l'anno scorso a Klagenfurt è sceso poco sotto le 10ore. Ma le condizioni erano estreme: nuoto senza muta, un bel vento nell' ultima parte in bici e 37 C durante la maratona. Stefano ha mostrato di sapersi adattare anche a queste condizioni, anche se la maratona era soffertissima. 
Grande Stefano, davvero una bella prova di forza mentale, oltre a una forte prestazione fisica.

A Tarzo si sono svolti i Campionati Italiani Age Group su distanza olimpica (no draft) e anche qui il caldo si è fatto sentire e ha influito soprattutto i tempi della frazione finale.
Le 4 atlete pro train presenti si sono espresse bene, anche se qualche "incidente" ha compromesso risultati migliori.

Antonella in 3.13.19 si è piazzata 7. cat M3 e per lei che si trova in un periodo di costruzione fisica per fare l' IM Mallorca a fine settembre, si trattava "soltanto di sfruttare l' occasione di gareggiare e fare altre esperienze. Brava Toni!

Irene, che da pochissimo si è tuffata nel triathlon, ha mostrato che ha davanti a sé un futuro che le regalerà tante soddisfazioni. In 2:44.49 e nettamente miglior tempo in bici si è piazzata al 6. posto S3, avvicinandosi ad atlete che gareggiano da tanti anni e che hanno un bagaglio d' esperienza molto più grande. Forza Irene, avanti così!

La prova di Barbara invece è stata sminuita da una caduta in bici. E' riuscita a terminare la gara, ma chiaramente non è potuta esprimersi al suo livello. 2:52.59 e 6. posto M1 per lei.
Ora bisogna curare le botte e riprendere il prima possibile la costanza negli allenamenti, ma Barbara è forte e si riprenderà presto.

Patrizia, senza particolare preparazione per questa gara, è riuscita a piazzarsi al 2. posto M1 in 2:42.54. Anche se il suo obiettivo principale per questo' anno è una gara a tappe i bici, riesce sempre a piazzarsi tra le prime e questo dimostra le capacità di questo' atleta. Grande Patty!

Elena, Francesca e Emanuele hanno partecipato a delle gare per sfruttare l' occasione di allenarsi insieme ad amici e in ambiente "organizzato".

Elena al percorso medio della Maratona dles Dolomites (106km) si è piazzata al 18. posto assoluto e all' 8. di cat in 4:56.25, migliorandosi di ben 15min all' anno scorso. Gli allenamenti mirati a migliorare questa frazione danno i primi segni di successo :-)

Francesca voleva fare la GF Astorica con la dura salita sul Montegrappa. Ma già dopo poco tempo all' inizio gara è caduta e un gusto meccanico le ha impedito di proseguire. Per fortuna anche per lei "soltanto" botte e niente frattura, che comunque richiederanno qualche giorno di recupero, ma non influenzeranno la sua preparazione all' IM Mallorca.

Emanuele ha scelto una gara podistica collinare vicino casa sua per svolgere un allenamento di qualità: 10km in 40:56 su un percorso muscolarmente duro da affrontare con tanti saliscendi. Questo tempo li ha regalato il 2. posto assoluto e la vittoria di categoria. Complimenti Emanuele!



Stefano, ovvero "Makka" in azione




No comments:

Post a Comment