Monday, May 23, 2016

Vittorie, piazzamenti...e tanti sorrisi


Questo fine settimana erano in gara 15 atleti pro train!
Visto che siamo comunque un numero limitato, una percentuale altissima :-)

Alti e bassi fanno parte dello sport e a volte ci aiutano a mettere in prospettiva il tutto.
Di questi 15 atleti, 3 non sono riusciti a finire la loro gara. I motivi sono diversi (dolori fisici, guasto meccanico) e stiamo cercando di mettere questi DNF subito nel cassetto e guardare avanti.

Passiamo ai risultati positivi:

Campionato italiano triathlon medio a Lovere:

Martina Dogana vince il suo sesto titolo italiano in 4:42.11, ottima condotta di gara, forma fisica in crescita, il resto l'ha fatto l'esperienza!
Grande Marty.
Irene Coletto, 11. assoluta e Campionessa Italiana di cat. S3 in 5:07.29. Problemi fisici delle ultime settimane non ci hanno permesso di allenare la corsa come avremo voluto, ma sappiamo il motivo e quindi c'è parecchio margine. #believe Irene!
Marzia Panizza, alla sua terza gara di triathlon in assoluto e alla prima esperienza su distanza media, ha semplicemente sorpreso tutti: 5:26.24, 25. assoluta e 3. categoria S2!
Sei solo all' inizio Marzia ;-)
Queste 3 donne, insieme alla compagna di squadra del CY Laser Triathlon Schio, Roberta Fedeli, hanno anche vinto il Campionato Italiano a squadre.
Fiera di voi ragazze!
Elena De Preto, 8. posto di cat. M3 in 6:31.36. Siccome ci alleniamo per un Itonman, il carico delle ultime settimane è stato alto e non siamo arrivati freschi a questa gara. Elena nonostante la fatica enorme riesce però a regalare sempre un sorriso, un esempio per tanti.
#inspire Elena!
Emanuele Mutti, 7. di cat. S2 in 4:59.57, qualche distrazione nel pre-gara è costata un po di energie nervose, vero Emanuele? ;-) ma siamo contenti della gara, i miglioramenti dall'anno scorso sono netti!
Patrizia Dorsi, Gustavo Lodi e Massimo Argiolas sono sono riusciti a finire la gara per dei motivi sopra menzionati. Guardiamo subito avanti.

IM Lanzarote:

Stefano Grossi, M55-59, finisher in 13:14.31! Ottima condotta di gara fino al 15.km della maratona, poi problemi allo stomaco! Ma Stefano non molla mai e porta a casa una medaglia "pesante" come dice lui :-) 
A novembre un altro IM per lui.
Grande Stefano!

70.3 St. Pölten:

Stefano Pavan, 21. M45-49 con il tempo di 4:51.29 prende la slot per il Campionato Mondiale 70.3 in Australia a settembre, ma per motivi familiari rinuncia. La soddisfazione di aver fatto una buona gara come step intermedio verso l'IM Austria rimane.
Manca poco Stefano ;-)

70.3 Barcelona:

Mirco Pulici, M35-39, finisher in 5:41.36. Era la sua seconda gara su questa distanza, nuoto difficile nel mare freddo e mosso, bici siamo crescita e mezza finale molto buona. Avanti con la preparazione per il suo primo IM, sempre a Barcelona in autunno.

Triathlon sprint Cervia:

David Galafassi, al rientro alle gara dopo un infortunio al polpaccio, ferma il crono dopo 1:05, senza dolori. Quindi iniezione di fiducia e motivazione per il resto della stagione.

Stralugano:

Mery Bernasconi e Michele Silvan hanno sfruttato l'occasione di partecipare alla mezza per svolgere un' allenamento di qualità (IM Austria è l'obiettivo). Entrambi molto bene, corsa regolare e ottima gestione. Mery 1:42.59 e Michele 1:22.46. Fiducia ragazzi ;-)

Nove colli:

Marco Bonetti, per divertimento e allenamento (IM Austria anche per lui) ha partecipato alla 9colli!

Grazie a tutti voi per i sorrisi!

  Martina, Campionessa Italiana triathlon 
                           medio

       Marty, Irene e Marzia, insieme alla 
      compagna di squadra, Roberta, sul  
                     podio più alto!

        Elena, sempre un sorriso pronto!

         Emanuele, in crescita costante!

   Mirco alla partenza del 70.3 Barcelona






No comments:

Post a Comment