Vittorie, piazzamenti...e tanti sorrisi


Questo fine settimana erano in gara 15 atleti pro train!
Visto che siamo comunque un numero limitato, una percentuale altissima :-)

Alti e bassi fanno parte dello sport e a volte ci aiutano a mettere in prospettiva il tutto.
Di questi 15 atleti, 3 non sono riusciti a finire la loro gara. I motivi sono diversi (dolori fisici, guasto meccanico) e stiamo cercando di mettere questi DNF subito nel cassetto e guardare avanti.

Passiamo ai risultati positivi:

Campionato italiano triathlon medio a Lovere:

Martina Dogana vince il suo sesto titolo italiano in 4:42.11, ottima condotta di gara, forma fisica in crescita, il resto l'ha fatto l'esperienza!
Grande Marty.
Irene Coletto, 11. assoluta e Campionessa Italiana di cat. S3 in 5:07.29. Problemi fisici delle ultime settimane non ci hanno permesso di allenare la corsa come avremo voluto, ma sappiamo il motivo e quindi c'è parecchio margine. #believe Irene!
Marzia Panizza, alla sua terza gara di triathlon in assoluto e alla prima esperienza su distanza media, ha semplicemente sorpreso tutti: 5:26.24, 25. assoluta e 3. categoria S2!
Sei solo all' inizio Marzia ;-)
Queste 3 donne, insieme alla compagna di squadra del CY Laser Triathlon Schio, Roberta Fedeli, hanno anche vinto il Campionato Italiano a squadre.
Fiera di voi ragazze!
Elena De Preto, 8. posto di cat. M3 in 6:31.36. Siccome ci alleniamo per un Itonman, il carico delle ultime settimane è stato alto e non siamo arrivati freschi a questa gara. Elena nonostante la fatica enorme riesce però a regalare sempre un sorriso, un esempio per tanti.
#inspire Elena!
Emanuele Mutti, 7. di cat. S2 in 4:59.57, qualche distrazione nel pre-gara è costata un po di energie nervose, vero Emanuele? ;-) ma siamo contenti della gara, i miglioramenti dall'anno scorso sono netti!
Patrizia Dorsi, Gustavo Lodi e Massimo Argiolas sono sono riusciti a finire la gara per dei motivi sopra menzionati. Guardiamo subito avanti.

IM Lanzarote:

Stefano Grossi, M55-59, finisher in 13:14.31! Ottima condotta di gara fino al 15.km della maratona, poi problemi allo stomaco! Ma Stefano non molla mai e porta a casa una medaglia "pesante" come dice lui :-) 
A novembre un altro IM per lui.
Grande Stefano!

70.3 St. Pölten:

Stefano Pavan, 21. M45-49 con il tempo di 4:51.29 prende la slot per il Campionato Mondiale 70.3 in Australia a settembre, ma per motivi familiari rinuncia. La soddisfazione di aver fatto una buona gara come step intermedio verso l'IM Austria rimane.
Manca poco Stefano ;-)

70.3 Barcelona:

Mirco Pulici, M35-39, finisher in 5:41.36. Era la sua seconda gara su questa distanza, nuoto difficile nel mare freddo e mosso, bici siamo crescita e mezza finale molto buona. Avanti con la preparazione per il suo primo IM, sempre a Barcelona in autunno.

Triathlon sprint Cervia:

David Galafassi, al rientro alle gara dopo un infortunio al polpaccio, ferma il crono dopo 1:05, senza dolori. Quindi iniezione di fiducia e motivazione per il resto della stagione.

Stralugano:

Mery Bernasconi e Michele Silvan hanno sfruttato l'occasione di partecipare alla mezza per svolgere un' allenamento di qualità (IM Austria è l'obiettivo). Entrambi molto bene, corsa regolare e ottima gestione. Mery 1:42.59 e Michele 1:22.46. Fiducia ragazzi ;-)

Nove colli:

Marco Bonetti, per divertimento e allenamento (IM Austria anche per lui) ha partecipato alla 9colli!

Grazie a tutti voi per i sorrisi!

  Martina, Campionessa Italiana triathlon 
                           medio

       Marty, Irene e Marzia, insieme alla 
      compagna di squadra, Roberta, sul  
                     podio più alto!

        Elena, sempre un sorriso pronto!

         Emanuele, in crescita costante!

   Mirco alla partenza del 70.3 Barcelona






Comments

Popular posts from this blog

Valentina e Fabio benfatto!

Ironman Italy - Cervia

Trisutto triathlon camps Playitas Resort