3 su 3: Tre atleti in gara, tre vittorie!

Fine settimana di gare molto positivo per gli atleti Pro Train.
Anche se la crescita e la performance di un' atleta non è solo misurabile con il piazzamento raggiunto in una gara, le vittorie fanno sempre tanto piacere :-)


Jonathan Ciavattella ha vinto il Triathlon di Pineto che per maltempo è stato trasformato in Duathlon:
Prima frazione a piedi a ritmo 3:15/km, poi bici controllata sulle strade bagnate del percorso tecnico con tanti saliscendi e ultima frazione di corsa a ritmo 3:20/km per i primi 7km, poi un po' di controllo visto che il vantaggio sul secondo classificato era di alcuni minuti. 
Jonny ha vinto in 1:48.25 e ha svolto un ottimo allenamento in vista delle gare 70.3 importanti programmate per il mese di giugno.



Stefano Grossi, dopo tanto tempo lontano dalle gare, ha scelto l' Oceanlava half Montenegro per il suo rientro sui campi gara. E che rientro! Con 4:49.03 vince la sua categoria M55-59, segnando ottimi parziali soprattutto in bici e a piedi. Il nuoto è stato accorciato a 1000m per la temperatura fredda dell' acqua.
Primo test gara molto positivo. L' obiettivo principale di questa stagione sarà l' IM Austria del 7 luglio.



Giovanni Marion ha scelto una gara lunga vicino casa, TriXMan di Civitavecchia. Distanze insolite che si avvicinano a quelle dell' Ironman: 3-150-30!
E' stata una gara molto tosta, ma Gianni ha gestito bene le energie e con il tempo finale di 10::05.40 ha portato a casa la vittoria nella sua categoria M4.
Anche per lui l' obiettivo primario sarà l' IM a Klagenfurt.


Benfatto ragazzi, complimenti a tutti e tre, mi avete regalato delle belle emozioni :-)

inspire & believe







Stefano Grossi vince la sua categoria M55-59 all' Oceanlava half di Montenegro




Giovanni Marion vince la cat. M4 al TriXMan di Civitavecchia




Jonathan Ciavattella vince il triathlon olimpico, trasformato in duathlon, a Pineto






Comments

Popular posts from this blog

Stefano porta a casa la medaglia finisher dell' IM Hawaii

Primo triathlon per Nadia

Donne che hanno un perchè così forte da superare qualsiasi: "come farò?"