Mary is back!

Mary Torre, W60-64, ha passato veramente un lungo periodo difficile, quasi due anni di infortuni e problemi fisici di varia natura. Due anni di alti e bassi tra dolori, dubbi e quindi anche perdita della fiducia nelle proprie capacità atletiche.
Ma ogni volta Mary si è rialzata, ci ha messo impegno e tanta passione e ora è tornata  defintivamente!
1. posto di categoria in 6:36.39 sui percorsi impegnativi del 70.3 Lanzarote e quindi qualifica mondiale 70.3 Nizza 2019!
E' stata una gara tirata, quasi un testa a testa con la seconda classificata, la belga Great Van Camp, alla fine distaccata di poco più di 4 minuti.
Nonostante i crampi forti nell' ultima frazione, la mezza maratona, Mary è riuscita a tirare fuori tutta la sua tenacia e a portare a casa la vittoria.
Cara Mary, mi hai fatto sudare non poco davanti al live tracking e nessuno più di te merita questo successo. Noi due sappiamo bene, quanto impegno dietro le quinte c'è stato per tornare qui. Grazie per la fiducia nei miei confronti.
Ora ti aspetta un bel 2019 di triathlon e finalmente te lo potrai di nuovo godere in pieno.
Complimenti atleta, sei al 100% inspire!






Mary prima del check-in il giorno pre-gara



Sono soddisfazioni...vittoria al 70.3 Lanzarote W60-64



Insieme all' amica Carola Fiori, anche lei vincitrice di categoria, W45-49

Comments

Popular posts from this blog

Ironman Cervia e 70.3 Istria

Nadia con buona prestazione alla mezza maratona